La tua libreria
Scegli la tua newsletter
facebook

Fusioni, ebook, sincronie

brucia libro bruciaaaa

Due link sugli ebook, dopo la fusione Mondadori Rizzoli. Il primo è di Marinella Zetti che ipotizza un interessante scenario post-fusione: gli scrittori grandi dei grandi editori (adesso singolare maschile, grande editore) che abbandonano il Titanic per approdare nelle scialuppe del self-publishing. Una visione non priva di qualche credibilità. Ricordiamo però che sul Titanic i posti sono comodi e la musica nella sala da pranzo non è male. Le scialuppe di emergenza, specie tra i ghiacci, possono fare paura.

Il secondo link è un pezzo breve di Camillo Langone, è stato scritto il febbraio scorso e dice – in sostanza – che dell’accordo non dobbiamo preoccuparci perché nessuno sa davvero che succederà dopo la fusione e che il vero problema sono gli ebook: pare che l’occidente cattolico legga la Bibbia in digitale, dimenticandola, mentre il mondo arabo legga il Corano su carta. Questo rende l’occidente confuso (perché leggere digitale rende confusi) e l’oriente pericoloso e determinato. L’articolo è evidentemente un paradosso di qualcosa, ma temo che nemmeno l’autore sapesse bene di cosa. Ma non è un problema, tanto è stato scritto in digitale.

Nel frattempo esce la versione 4.5 di Adobe Digital Edition. Il noto carrozzone per la lettura digitale aggiunge una sola feature: acquistando un ebook con DRM, questo sarà automaticamente scaricato su tutte le device associate allo stesso id Adobe. La cosa curiosa è che – per quanto io ne sappia – nessun ebook reader integra il cuore di ADE 4.5, quindi non capisco quando e in che modo questa feature diventi effettiva.

Anche se il bello di ADE su e-ink sarebbe altro…

Peraltro una installazione di ADE 4.x nella versione mobile su dispositivi e-ink porterebbe in dote anche il supporto di EPUB3 su e-ink, ad oggi limitato ai dispositivi e-ink Android con Google Play aperto e al risicatissimo supporto di Kobo in .kepub. Questo sì che sarebbe interessante.

Ricordo che di scenari della filiera digitale italiana inizieremo a parlare a Genova sabato prossimo, con l’inizio del primo modulo del Master Ebook Design & Digital Marketing. La giornata di sabato sarà proprio dedicata ai formati ebook e agli attori della filiera: autori, editori, distributori, store, lettori. Ci sono ancora posti per chi volesse iscriversi. Buona lettura.

06. ottobre 2015 by fabrizio venerandi
Categories: ebook news, Mercato del lavoro | Leave a comment

Leave a Reply

Required fields are marked *