La tua libreria
Scegli la tua newsletter
facebook

Un corso XQuery per interrogare i nostri ebook

Schermata XQuery

Lunedì prossimo inizia la prima lezione del corso online di XQuery. Si tratta di un corso per principianti, dedicato a chi fa editoria digitale e vuole scoprire uno strumento pro per fare ebook (e non solo), aumentando il potere di manipolazione e di interrogazione dei contenuti.

Ma cosa è XQuery?

Innanzitutto non è qualcosa che si può mettere dentro un ePub2, e nemmeno dentro un EPUB3. Si tratta di un linguaggio di interrogazione e modifica di dati in XML.

E allora cosa c’entra con gli ebook?

C’entra, perché gli ebook sono marcati in XHTML, ovvero un HTML che segue le regole di XML. Quindi XQuery, se è vero che non può essere messo dentro ad un ebook, può essere utilizzato durante il processo di creazione e sviluppo di un ebook.

Si tratta di un potente tool per tutto ciò che è manipolazione massiva di dati: sommari, indici analitici, timeline, bibliografie, briciole di pane, navigatori… con XQuery la grossa massa dell’impaginato ebook diventa una risorsa, un database di dati da ordinare, linkare, arricchire.

È un tool legato a doppio filo con la marcatura semantica: più dati inserisco durante il mio lavoro di marcatura, più cose posso fare a lavoro finito con XQuery per creare strumenti integrativi dell’ebook stesso.

XQuery è un linguaggio di programmazione. Non scriveremo lunghi software, ma script di una dozzina di linee che ci permetteranno di fare cose interessanti e di entrare in confidenza con variabili, cicli, condizioni.

Questo corso, dopo quello sulle Regex, è un altro passo in avanti per chi vuole uscire dall’idea di ebook come parente povero del libro di carta, per scoprire quello di ebook come piattaforma, software, database, videogame.

A lunedì!

29. settembre 2016 by fabrizio venerandi
Categories: ebook news, Programmazione | Leave a comment

Leave a Reply

Required fields are marked *